CONSERVAZIONE DI DUE 10 CENTESIMI APE

Ciao a tutte/i oggi un articolo riguardante i gradi di conservazione delle nostre monete, per facilità inserisco l’immagine di un 10 Centesimi Ape.

L’immagine di sinistra è in bassa conservazione, quella di destra invece in alta.

Nella spiegazione non mi sono dilungato nel mettere tutti i particolari, ebbene incominciamo.

Nella figura in alto sono presenti i dritti delle due monete; in quella di sinistra si notano subito i dettagli quali:

1) Contorno pieno di colpi

2) I capelli e il volto di Vittorio Emanuele III consumati non più visibili come l’orecchio.

3) Altri particolari che per facilità non ho evidenziato.

Sempre in alto nella figura di destra in altissima conservazione tutti i particolari evidenziati in quella di sinistra non si notano perchè non essendo circolata ha mantenuto la sua bellezza e soprattutto i dettagli.

Nella figura in basso troviamo i rovesci delle due monete; quella di sinistra circolata mentre quella di destra no.

Quello che salta subito agli occhi guardando le varie differenze sono:

1) I dettagli dell’ape inesistenti in quella di sinistra, mentre in quella di destra sono visibilissimi quasi a poter toccarla.

2) Il contorno nell’immagine di sinistra pieno di colpi più o meno evidenti e in quella di destra non sono presenti.

Anche qui non mi sono dilungato a descrivere altri particolari.

L’immagine di sinistra è un 10 Centesimi ape 1919 raro che riprenderò in seguito facendo un altro articolo perchè chi ha l’occhio allenato avrà visto subito una caratteristica non tanto bella.

L’immagine di destra è un 10 Centesimi Ape 1921 Comune non circolato in gran parte rosso.

Ecco qua finito l’articolo omettendo particolari per non annoiarvi nella lettura.

Hello everyone, today an article regarding the degrees of conservation of our coins, for ease I insert the image of a 10 Cents Ape.

The left image is in low conservation, the right one instead in high conservation.

In the explanation nom I went a long way in putting all the details, well let’s begin.

The obverses of the two coins are shown in the figure above; in the one on the left you can immediately notice the details such as:

1) Outline filled with strokes

2) Vittorio Emanuele III’s hair and face worn out no longer visible like the ear.

3) Other details that I have not highlighted for ease.

Always at the top in the figure on the right, in very high condition, all the details highlighted in the one on the left are not noticeable because, not being circulated, it has maintained its beauty and above all the details.

In the figure below we find the reverses of the two coins; the one on the left is circulated while the one on the right is not.

What immediately catches the eye looking at the various differences are:

1) The details of the bee non-existent in the one on the left, while in the one on the right they are very visible almost to be able to touch it.

2) The outline in the left image full of more or less evident strokes and in the right one they are not present.

Here too I have not gone into detail to describe other details.

The image on the left is a rare 10 cents bee 1919 which I will return to later in another article because those with a trained eye will have immediately seen a not so beautiful feature.

The right image is a largely red uncirculated 10 Centesimi Ape 1921 Comune.

Here is the finished article omitting details so as not to bore you in reading.

10 CENTESIMI APE
  • Facebook
  • Twitter
  • Pinterest
  • reddit
  • LinkedIn
  • Tumblr

Related Posts

ESEMPIO DI UNA MONETA DELLE MERENDE PARMALAT

Facebook Twitter Pinterest Ciao a tutte/i benvenuti in questa sezione dove vorrei chiarire numerose monete romane date in omaggio negli anni ottanta dalla Parmalat. Come ben sappiamo Facebook è diventato…

Read more

Pin It on Pinterest